I nuovi approcci olistici e basati sui dati ottimizzano la personalizzazione e l’esperienza di acquisto, secondo Frost & Sullivan

MILANO  25 settembre 2017 – La tecnologia digitale rivolta ai clienti guida la trasformazione digitale nel settore retail, supportata da tecnologie e soluzioni semplici, abilitanti e rivolte a funzioni specifiche che forniscono le basi che consentono al sistema delle vendite al dettaglio di funzionare e soddisfare le promesse delle tecnologie rivolte ai clienti. I rivenditori che non adotteranno le tecnologie che stanno rimodellando e rivoluzionando il proprio settore resteranno indietro e non saranno in grado di soddisfare le crescenti aspettative dei clienti.

mobile ecommerce frost sullivan digital transformation.jpgL’approfondimento di Frost & Sullivan, intitolato “Digital Transformation in the Global Retail Sector”, analizza i driver tecnologici, i Mega Trends, le tendenze del settore e gli aspetti legati all’adozione di tecnologie rivolte ai clienti nel settore delle vendite al dettaglio.

Per maggiori informazioni su questa analisi, si prega di visitare: https://goo.gl/K41VUc

“Il settore archetipico dei servizi rivolti ai clienti, quello delle vendite al dettaglio, sta diventando sempre più una vetrina per la trasformazione digitale guidata dai clienti”, ha affermato Martin Hoff ter Heide, Digital Transformation Integrated Commerce Lead. “I nuovi approcci olistici e basati sui dati ottimizzano la personalizzazione e l’esperienza di acquisto. Gli acquirenti hanno più potere grazie di dispositivi mobili e indossabili. Possono anche spostarsi liberamente tra i canali fisici e quelli digitali durante il proprio percorso di shopping, variare il grado di servizio o scegliere la modalità self-service e interagire sempre più con l’intelligenza artificiale, i robot e una serie di cose intelligenti”.

Il fattore più critico e immediato che porta le aziende a impegnarsi nella trasformazione digitale è l’esigenza di migliorare l’esperienza dei clienti. Data la natura della loro attività, i venditori al dettaglio sono esposti come pochi altri settori all’aumento delle aspettative dei clienti guidate dalla tecnologia digitale e dalla concorrenza innovativa nell’ambito dell’eCommerce.

“I progressi nella tecnologia per le vendite al dettaglio possono posizionare i rivenditori che gestiscono attività commerciali fisiche a un livello superiore rispetto alle aziende eCommerce di puro gioco e aiutano a soddisfare meglio le crescenti aspettative dei clienti di un’esperienza di shopping omni-channel coinvolgente e personalizzata”, ha sottolineato Hoff ter Heide.

Lo studio “Digital Transformation in the Global Retail Sector”fa parte del programma Connected Industries Growth Partnership Service di Frost & Sullivan.

Chi siamo

Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. Contattaci: Inizia la discussione

Contatti
Anna Zanchi
Corporate Communications – Europe
P: +39.02.4851 6133
E: anna.zanchi@frost.com

About Frost & Sullivan

For six decades, Frost & Sullivan has been world-renowned for its role in helping investors, corporate leaders and governments navigate economic changes and identify disruptive technologies, Mega Trends, new business models and companies to action, resulting in a continuous flow of growth opportunities to drive future success.

Frost & Sullivan

For six decades, Frost & Sullivan has been world-renowned for its role in helping investors, corporate leaders and governments navigate economic changes and identify disruptive technologies, Mega Trends, new business models and companies to action, resulting in a continuous flow of growth opportunities to drive future success.

Share This
X